SCHEDA SIM E STAZIONE DI MONITORAGGIO

Quando compri un sistema d’allarme, spesso ricevi una carta SIM e un abbonamento a una stazione di monitoraggio.
A noi non piace pagare troppo, e sono sicuro che non piace neanche a te!
Pertanto, vorremmo spiegare perché una scheda SIM e una stazione di monitoraggio non sono necessarie per la maggior parte degli utenti.

Cominciamo con la scheda SIM

L’Hub è normalmente collegato al tuo router per fornire Internet. Se il vostro internet a casa non funziona, la scheda SIM può assumerne il compito. Nei Paesi Bassi, Internet a casa funziona quasi sempre, quindi secondo noi una scheda SIM non è necessaria.

Anche senza scheda SIM, il sistema ti avvertirà immediatamente se la tua connessione Internet fissa a casa non funziona e quindi le notifiche arriveranno più tardi, grazie alla connessione che il tuo telefono ha con il cloud!

Quindi, anche senza internet a casa, sarai informato immediatamente che la connessione è fuori uso, e il tuo sistema di allarme continuerà a funzionare normalmente.

Fatto: nei Paesi Bassi, una connessione internet fissa è normalmente offline per pochi secondi al massimo! Se l’internet a casa funziona normalmente, la sim card non viene utilizzata ed è quindi inutile pagarla.

Cos’è una carta SIM M2M?

Ci sono molti provider che dicono che è sempre necessaria una speciale SIM card M2M per l’Hub. M2M sta per machine to machine. Questo non significa altro che con queste SIM card si possono solo inviare dati e non si possono fare chiamate.

Queste SIM card M2M sono sempre più costose e hanno un bundle di dati più piccolo di una SIM card di un provider casuale come SIMYO.

Ogni scheda SIM di qualsiasi fornitore funziona nell’Hub.
Quindi, se vuoi una SIM card di un qualsiasi provider, scegli quella più economica!

L’unica cosa a cui devi prestare attenzione è se il provider in questione supporta la rete su cui lavora l’Hub. L’Hub 1 e l’Hub 2 hanno solo una connessione 2G.

L’Hub 2 Plus ha antenne multiple tra cui 4G / LTE, quindi con questo Hub 2 Plus non dovrete mai preoccuparvi che un provider a caso non mandi più il segnale giusto. Con gli altri Hub, ti consigliamo di scegliere un provider che supporti la rete 2G.

Quanto costa una SIM card nell’Hub

Ora che sai che ogni scheda SIM è adatta, ha senso comprare una scheda SIM alla fonte, e non presso un venditore di sistemi di allarme, perché un anello in più nella catena significa costi extra, perché anche quell’anello vuole guadagnare qualcosa. (E questo ogni mese)

La fonte di una simcard è, come tutti sanno, il fornitore della rete stessa.

Quindi è una buona idea controllare le tariffe dei provider nel paese dove verrà installato il sistema. L’abbonamento con il più piccolo bundle di dati è sufficiente, poiché il sistema AJAX usa pochissimi dati.

Se stai cercando una sim card per la tua casa di vacanza in Spagna, o per un soggiorno permanente in Spagna, puoi ottenere una sim card ancora più economica su simyo.es perché lì avrai 100MB per solo 1,00 euro al mese.

NOTA BENE: Una simcard M2M offerta da un fornitore di sistemi di allarme ha un pacchetto dati medio di soli 10MB, e se ne usi di più dovrai pagare un extra.

Quanti dati usa un Hub al mese?

Un sistema medio usa 35MB di dati al mese. Le carte SIM offerte dai venditori di sistemi d’allarme spesso sono dotate di un pacchetto di dati insufficiente, quindi dovrai pagare un extra ogni mese. Non comprare mai una carta SIM da un venditore di sistemi d’allarme, ma direttamente dal fornitore.

Riassunto

Se hai una connessione internet fissa a casa, la scheda SIM ti servirà solo per pochi secondi. Anche senza una scheda SIM, sarete avvertiti di un’interruzione di internet a casa e potrete prendere provvedimenti. Decidete voi stessi se vale la pena pagare un canone mensile per questo. Noi non crediamo.

Stazione di monitoraggio

Per impostazione predefinita, tutte le notifiche dal tuo sistema di allarme arrivano sul tuo smartphone, ed eventualmente sui telefoni dei tuoi coinquilini o della tua famiglia. In risposta alle notifiche in arrivo, puoi agire tu stesso, ad esempio chiamando la polizia. Oppure puoi farlo fare a un altro membro della famiglia. Il numero di persone che possono ricevere gli allarmi antifurto è illimitato.

Tutte le notifiche dal tuo sistema d’allarme arrivano sul tuo smartphone in modo che tu possa prendere immediatamente le misure appropriate.

Se non sei in grado di rispondere da solo agli allarmi antifurto, e nemmeno i tuoi coinquilini o altri membri della famiglia, può essere interessante pagare una quota mensile per una stazione di monitoraggio.

Una stazione di monitoraggio risponde a quasi tutte le segnalazioni. Diciamo quasi perché ci sono delle regole su quando una stazione di monitoraggio può chiamare la polizia. Se un solo rivelatore rileva del movimento, il proprietario sarà sempre chiamato per primo, prima della polizia. Solo se diversi rivelatori vengono attivati entro un certo periodo di tempo, o se vengono visualizzate le immagini delle telecamere di sicurezza, la stazione di monitoraggio può chiamare immediatamente la polizia.

Una stazione di monitoraggio è interessante per te?

Per la maggior parte delle famiglie, una centrale di allarme non è interessante perché sono abbastanza capaci di chiamare la polizia da soli. Dopo tutto, tu sai meglio di chiunque altro se c’è qualcuno in casa tua ad una certa ora o no. Lo sapete meglio di un completo estraneo che lavora in una centrale d’allarme.

La necessità di una stazione di monitoraggio dipende quindi molto dalla vostra professione e dalla vostra autosufficienza. Finché qualcuno può rispondere alle chiamate in arrivo, una stazione di monitoraggio non è necessaria.

Nota: Spesso ci sono tariffe più basse per i primi mesi per convincere le persone a scegliere questo “servizio” extra. Dopo questo periodo gratuito o economico, si pagherà di più per un servizio di cui spesso non si ha bisogno, o che è meglio non avere.

Ci sono anche spesso condizioni extra allegate all’abbonamento alla stazione di monitoraggio sotto forma di un contratto di manutenzione per il tuo sistema.

Non ci cascate: AJAX è molto capace di controllare da solo il suo corretto funzionamento. Tutto viene controllato automaticamente ogni 12 secondi. Tutto quello che dovete fare è rispondere ai messaggi di batteria scarica e sostituirla.

Non avete bisogno di un costoso contratto di manutenzione per questo, potete fare tutto da soli…!

Un fornitore onesto, questo è importante per noi

Speriamo che i suggerimenti di cui sopra ti abbiano aiutato nella tua ricerca di un sistema di allarme affidabile. E che ora abbiate trovato un fornitore che vi dica come funzionano veramente le cose e che presenti le proprie scoperte, senza trarne profitto.

Con noi, puoi contare sul miglior supporto e sui prezzi più bassi che puoi trovare online.
Siamo onesti e trasparenti e vi diciamo come funzionano veramente le cose.

Se apprezzi questo, fai i tuoi acquisti nel nostro webshop.

Webshop

Il nostro punto di servizio

Torrevieja (ES)

Calle del Puerto Romano 5
03188 La Mata (Torrevieja), Alicante
(+34) 633425713